25 Aprile 2018

Professore Emerito Paolo Rossi Storia della scienza e della filosofia. Il sole 24 ore del 27 dicembre 2007.

Chiari sulle droghe
Scrivere libri per spiegare qualcosa a figli e e figlie, nipoti e discendenti vari è diventato una moda. Dietro la quale sta, almeno in parte, la situazione drammatica delle nostre scuole medie e superiori. Sulla opportunità o la necessità che il papà si metta a spiegare a suo figlio (che di tutto si occupa meno che di leggere) cos´è la filosofia o la relatività o l´evoluzione si può avere qualche dubbio. Forse sarebbe meglio che imparasse quelle faccende a scuola.
Ma delle droghe, come del sesso, è bene che parlino anche i genitori, sia il babbo, sia la mamma e che soprattutto, più o meno, sappiano cosa dire e come dirlo. A questo problema non è dato di sfuggire perché ogni donna e ogni uomo che abbiano un figlio o una figlia giunto all´adolescenza, si trovano (come minimo) davanti alla più o meno accentuata preoccupazione che quello della droga possa diventare, anche per loro, un vero e angosciante problema. Questo libro ha la forma di un dialogo tra l´adolescente Arianna e il suo papà che, all´inizio, appare alla vispa e talora pungente fanciulla come uno che, "facendo il medico dei drogati e degli alcolisti, vede il pericolo da tutte le parti".
La prima parte del libro è dedicata al tema delle abitudini del loro carattere collettivo alla distinzione tra conoscenze superficiali e vere amicizie, alla positività della sintonia affettiva, al posto davvero scarso che ha la riflessione nelle nostre scelte di vita.
La seconda è intitolata "come le droghe trasformano le abitudini in dipendenza" e soprattutto parla dei miglioramenti artificiali che esse provocano, della droga come falsa via di uscita dall´imbarazzo e senso di disaggio derivante dal contatto con gli altri, della difficoltà ad abbandonarle.
Le pagine dedicate al caso Maradona hanno una non comune efficacia "pedagogica". Così come quelle che descrivono il lento, inavvertito e inavvertibile passaggio dall´abitudine alla dipendenza. Aggiungendo un granello di sabbia a un mucchio, quando siamo in presenza di un mucchio? Come si riesce a capirlo? Agli effetti e ai danni delle droghe è dedicata la terza parte ove, molto brevemente, ma con grande chiarezza, si parla dell´alcool e del tabacco, della cocaina, delle pasticche e dell´ecstasy, degli allucinogeni, di collanti e inalanti, spinelli e marijuana.

Spero che molti genitori leggano questo piccolo libro. Dietro ai temi che Margaron affronta in queste pagine ci sono molte debolezze e illusioni, molti errori, molta ignoranza. C´è soprattutto una grandissima quantità di disperazione e di tetro avvilimento. Il tono pacato e distaccato e mai "giudicante" di questo "medico dei drogati" (psichiatra e psicoterapeuta che dirige a Livorno il dipartimento delle dipendenze patologiche) non deve ingannarci. Dietro quel distacco, c´è grande partecipazione e grande umanità e una rara dose di saggezza. E questo lo ha certo capito la pungente Arianna.
Se sei un utente registrato inserisci username e password nel form sottostante e clicca su "autenticazione"
 
 
Se non sei un utente registrato, registrati adesso
Nickname




Segui la Pagina Facebook

Studio

Henri Margaron


Sito realizzato da www.rifranet.com
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

Informativa Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarLe che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196(Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.henrimargaron.com e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione) è necessario effettuare la registrazione al sito www.henrimargaron.com.
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.
I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterLe inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge;
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;

MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza;
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail al nostro indirizzo info@henrimargaron.com. I Suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server Italiasport.net s.r.l. oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI
RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitarLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.
Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.
Titolare del trattamento di dati personali è Dott.Henri Margaron – Corso Giuseppe Mazzini, 8 - LIVORNO
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio